La storia e il progetto

A partire dall'a.s. 2017-2018, il Collegio dei Docenti del Liceo Machiavelli ha approvato il Progetto Biblioteca, le cui finalità consistono nella valorizzazione e nel rinnovamento delle Biblioteche del Liceo. Il Progetto è stato avviato grazie al Bando del MIUR per le Biblioteche Scolastiche Innovative (Avviso pubblico del 13 maggio 2016, Graduatoria del 9 agosto 2017).

Come Biblioteca Scolastica Innovativa, la Biblioteca del Liceo Machiavelli si impegna a promuovere la lettura dei testi anche in formato digitale, a favorire l’uso consapevole degli strumenti informatici, a tutelare il patrimonio documentario esistente, ad accogliere le esigenze formative di docenti e studenti effettuando nuove acquisizioni e a coordinare il flusso delle informazioni come Centro di Documentazione.

I volumi complessivamente posseduti, oltre 13000, saranno resi per la maggior parte disponibili per la consultazione a scaffale aperto grazie alla collocazione secondo la classificazione Dewey, un sistema che incoraggia gli studenti a muoversi autonomamente nella selezione dei libri.

Il software adottato per la catalogazione derivata (Easycat) consente l’inserimento del catalogo nella sezione BISCO (Biblioteche Scolastiche) dello SDIAF (Sistema Documentario Integrato dell’Area Fiorentina) in modo da rendere il patrimonio documentario accessibile online.

Collegati alla Biblioteca e alle sue attività sono stati avviati, a partire dall’a.s. 2017-2018, percorsi di Alternanza Scuola Lavoro con il partenariato di enti e biblioteche di riferimento per il territorio: la Biblioteca Thouar, la Biblioteca delle Oblate e il Gabinetto Vieusseux. La formazione degli studenti, curata da esperti che lavorano nel settore, affronta i temi della biblioteconomia, della catalogazione informatizzata e della promozione culturale.

 

Palazzo Rinuccini

La Sala della Colonne costituisce il locale principale della Biblioteca di Rinuccini per i servizi di accoglienza, reference e consultazione. Il patrimonio librario, attualmente in fase di catalogazione informatizzata, consta di oltre 6000 volumi.

Gli arredi e la dotazione tecnica comprendono:

·      un desk accoglienza

·       sei tavoli componibili per complessive quaranta postazioni di studio

·       un tavolo conferenze

·       computer portatili

·       una rete wireless dedicata

·       uno schedario storico cartaceo

·       un videoproiettore mobile con casse

·       un espositore per emeroteca

·       due espositori per opuscoli informativi

·       sei poltrone per zona relax

·       un leggio

·       due pianoforti

I locali sono aperti agli studenti durante l’orario scolastico per la ricerca e la lettura, con la presenza di docenti in orario. Nel pomeriggio si svolgono attività di carattere culturale che arricchiscono l’offerta formativa della scuola. Si prevede inoltre l’apertura pomeridiana per assicurare agli studenti la disponibilità di locali confortevoli per lo consultazione e lo studio.

 

Palazzo Frescobaldi

Il modello gestionale di Rinuccini vuol essere proposto e rimodulato, a partire dall’a.s. 2018-2019, sulle specificità della Biblioteca di Frescobaldi che si intende riqualificare come ambiente fondamentale per l’identità dell’istituzione scolastica.

L’Aula 102, al primo piano, sarà dedicata ai servizi di accoglienza, reference e consultazione dotandosi di scaffali aperti, mentre l'attuale Biblioteca manterrà la funzione di principale deposito dei volumi. Per adeguare l’ambiente agli standard delle moderne biblioteche scolastiche si prevede, fra l’altro, l’acquisto di arredi e la predisposizione tecnica, come segue:

·       un desk accoglienza

·       sei tavoli componibili per complessive quaranta postazioni di studio

·       computer portatili

·       una rete wireless dedicata

·       un videoproiettore mobile con casse

·       un espositore per emeroteca

·       due espositori per opuscoli informativi

·       sei poltrone o due divanetti e due poltrone per la zona relax

·       cinque scaffali aperti.

 

Si prevede, infine, la catalogazione in forma digitale degli oltre 7000 volumi, attualmente schedati nel catalogo cartaceo storico e conservati nella Biblioteca di Frescobaldi, in modo da costituire un unico catalogo online con i volumi della sede di Rinuccini.

 

Torna su